Discussione sulle newslot e su tutti i casino online italiani

Tra il 2004 ed il 2007 vi furono enormi ritardi per l’allestimento della rete delle newslot e quindi la Sezione Lazio della Corte dei Conti ha condannato le dieci Concessionario delle newslot a pagare circa 2,5 miliardi con una maxi sanzione appunto per i ritardi nell’allestimento. Su tali penali le fonti istituzionali fanno trapelare che l’udienza di appello sarà stabilita nella primavera del 2014 in merito all’appello ma non sono precisi sulla data che non è stata quindi ancora definita. In primo grado alcuni dirigenti di allora dei Monopoli di Stato furono condannati con sanzioni salatissime per alcuni milioni.

L’esito degli appelli sulle questioni pregiudiziali e sulla sentenza-ordinanza del novembre 2010 sarà come una bilancia per la trattazione dell’udienza di merito. Con questa sentenza-ordinanza la Sogei è stata chiamata in causa dalla Corte in quanto partner di AAMS ed ha disposto per entrare nella responsabilità dei progetti della rete e per valutare la responsabilità dei soggetti coinvolti una consulenza tecnica d’ufficio per cercare di risolvere queste questioni (il tutto verrà discusso nell’udienza del prossimo 20 novembre): ovviamente il merito non sarebbe discusso nel caso in cui la Corte di Appello accogliesse uno di questi appelli.

La complessità della materia non potrà dipanarsi in un’unica udienza e quindi la trattazione del merito proseguirà per altre udienze. A complicare la situazione ha provveduto anche la Procura Regionale in primo grado quando aveva proposto alcuni sistemi per calcolare le sanzioni da applicare arrivando a chiedere un importo di circa 90 miliardi di euro.

Posted in |